I Maccaruni ‘a Pignata

Pasta all'uovo cotta nel brodo di maiale

I Maccaruni ‘a Pignata

I Maccaruni ‘a Pignata è una pietanza a base di tagliolini e brodo di maiale che viene preparata per tradizione il giorno di Carnevale. Nel passato veniva cotto dentro la “pignata”, un vaso di terracotta utilizzato per la cottura di questo piatto accanto al focolare. Simbolicamente si contrappone al digiuno del successivo periodo di Quaresima.

Ingredienti per 4 persone

Per i tagliolini

  • 300 gr di farina di semola di grano duro o 00
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • Un pizzico di sale
  • Facoltativo un cucchiaino d’olio
  • Per le dosi 1 uovo ogni 100 gr di farina

Per il brodo:

  • acqua
  • salsicce di maiale, piedino, cotica
  • a scelta prezzemolo e aglio

Procedimento:

Setacciare la farina a fontana sullo spianatoio, creare un incavo al centro per contenere le uova, aggiungere il sale e iniziare a sbattere con una forchetta e poi impastare con le dita prendendo man mano la farina dal bordo.

Continuare ad impastare per circa 15 minuti o comunque fino a quando non ottenete un impasto liscio.

Avvolgerlo con la pellicola trasparente e lasciarlo riposare in luogo fresco per mezz’ora.

Alla fine avrete un panetto morbido ed elastico.

Procedete alla preparazione della sfoglia, che dovrebbe avere uno spessore di circa mezzo millimetro, a mano o con la macchina per la pasta.

Arrotolare la sfoglia e tagliare in strisce tra i 2 e i 3 mm, srotolarle e metterle su un panno o un piano infarinato.

Consiglio: se l’impasto dovesse risultare troppo duro aggiungere 1 o 2 cucchiai di acqua tiepida.

Far bollire per circa due ore la cotica, il piedino, le salsicce (anche di polmone) e a scelta aglio e prezzemolo.

Quando la cottura del brodo sta per terminare, cuocere a parte i tagliolini, scolarli e mescolare tutto insieme aggiungendo 2 uova sbattute, pecorino o parmigiano,  pepe e far riposare per 5 minuti.