Le Grotte di Pertosa

Un viaggio al centro della terra

Grotte di Pertosa

35 milioni di anni fa sotto la catena dei Monti Alburni si è iniziato a formare un complesso sistema di gallerie, cunicoli e grotte di origine carsica. 3 Km di questo complesso apparato formano le Grotte di Pertosa, conosciute anche come Grotte dell’Angelo, tra le più importanti del Sud Italia.

Questa affascinante meta all’interno del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Degli Alburni ha una caratteristica distintiva che consiste nell’essere attraversata dalle acque interne del fiume Tanagro che formano un percorso navigabile di 200 metri.

Grotte di Pertosa

Grotte di Pertosa

Dopo questo tratto si entra nel cuore della terra e il visitatore può ammirare, attraverso 3 differenti itinerari, ciò che la natura e l’acqua hanno creato e continuano a creare con il tempo ed in particolare stalattiti, stalagmiti in cui l’occhio umano può riconoscere una Madonnina, una Murena, un Elefante o la Sfinge.

Ed è così che si sono formate anche la Sala delle Spugne, la Sala delle Meraviglie, la Grotta dei Pipistrelli, la Sala del Trono, la Sala della Madonna e il Gran Salone.

Da tre anni sono la scenografia naturale dello spettacolo “L’inferno di Dante nelle Grotte di Pertosa”.

Orario d’apertura
– Aprile, Maggio, Giugno, Luglio e Agosto: dalle ore 9.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso)
– Marzo, Settembre e Ottobre: dalle ore 10.00 alle ore 18.30 (ultimo ingresso)
– Gennaio, Febbraio, Novembre e Dicembre: dalle ore 10.00 alle ore 16.00 (ultimo ingresso)
– Dal 1 Settembre fino al 31 Marzo e per Giugno e Luglio – Chiuso il Lunedì

Info, tariffe e prenotazioni:
www.grottedellangelo.sa.it