Roscigno Vecchia e il Museo della Civiltà Contadina

Dove il tempo si è fermato

Roscigno Vecchia

A Roscigno Vecchia, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, il tempo si è fermato. La piazza, la Chiesa parrocchiale dedicata a S. Nicola, la grande fontana, gli abbeveratoi, i lavatoi, le stalle e le case sono la testimonianza di un epoca passata quando ancora per illuminare si usavano le candele e per scaldarsi il fuoco.

Roscigno Vecchia

Roscigno Vecchia

La popolazione residente dal 1902 è stata costretta a trasferirsi per via del rischio di frane ed ha fondato Roscigno nuova a 1 km di distanza. L’ultima abitante la signora Dorina è scomparsa nel 2000. Ma il luogo non è mai stato del tutto abbandonato tanto che dal 2007 le stanze dell’ex casa canonica e del vecchio municipio sono sede del Museo della Civiltà Contadina che testimonia la vita, il lavoro, la quotidianità degli abitanti del luogo attraverso reperti, fotografie, video e documenti storici.

Sul territorio di Roscigno è presente anche il sito archeologico di Monte Pruno dove nel 1938 è stata rinvenuta una tomba.

Orari di apertura:
Il museo è aperto tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 13:00
il Sabato e la Domenica anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00
Per visite e informazioni potete telefonare allo 0828 963 377
Ingresso gratuito

Info: www.roscignovecchia.it