C’era una volta il treno. La ferrovia Sicignano-Lagonegro….Certosa di Padula 29 e 30 Settembre 2012

Tra storia, paesaggio e mobilità sostenibile

Alla stazione di Polla. C’era una volta il treno... . La ferrovia Sicignano-Lagonegro tra storia, paesaggio e mobilità sostenibile

“C’era una volta il treno… . La ferrovia Sicignano-Lagonegro tra storia, paesaggio e mobilità sostenibile” è la mostra documentario-fotografica che sarà allestita presso la Certosa di San Lorenzo di Padula nei giorni 29 e 30 Settembre in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, un’insieme di eventi che dal 1991 si svolgono con cadenza annuale per far conoscere i beni del patrimonio culturale di ogni paese comunitario.

Da noi lo slogan è “L’Italia tesoro d’Europa” e come consuetudine il Ministero per i Beni e le Attività Culturali promuove l’evento organizzando a livello nazionale una serie di iniziative per valorizzare il patrimonio archeologico, artistico e storico, architettonico, archivistico, librario, cinematografico, teatrale e musicale italiano.

Alla stazione di Polla. C’era una volta il treno... . La ferrovia Sicignano-Lagonegro tra storia, paesaggio e mobilità sostenibile

Alla stazione di Polla. C’era una volta il treno… . La ferrovia Sicignano-Lagonegro tra storia, paesaggio e mobilità sostenibile

Tra queste la mostra “C’era una volta il treno… . La ferrovia Sicignano-Lagonegro tra storia, paesaggio e mobilità sostenibile”, testimonia la voglia d’integrazione nazionale di questi territori che avevano ben compreso l’importanza della realizzazione di un progetto tanto ambizioso, simbolo di sviluppo e di trasformazione culturale ed economica.

L’iniziativa è promossa dalla Soprintendenza archivistica per la Campania, e vi partecipano la Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino, la Soprintendenza BSAE di Salerno e Avellino, la Soprintendenza archivistica per la Basilicata, le scuole e i Comuni di Atena Lucana, Buonabitacolo, Casalbuono, Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana, Padula, Polla, Sala Consilina, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Sant’Arsenio, Sanza, Sassano, Teggiano , le Province di Salerno e di Potenza, i parchi nazionali, le comunità montane e le associazioni culturali del territorio.

Orario: dalle 10.00 alle 13.00
Ingresso gratuito
Info: michelina.sessa@beniculturali.it
www.beniculturali.it