Sicignano degli Alburni, week end con la 41^ Sagra della castagna

Il programma nel dettaglio

Programma 41^ Sagra della Castagna

Comunicato stampa: Sicignano degli Alburni, week end con la 41° Sagra della castagna
Focus sulla castanicoltura (sabato, ore 10) e dal pomeriggio gli eventi con animazione carrette e musica, in serata percorso gastronomico nel centro storico, con menu a base di castagne ed una speciale bevanda. E domenica cavalieri, palio, briganti e caldarroste.

Castagna in vetrina a Sicignano degli Alburni. Sabato e domenica prossima si terrà la 41° sagra delle castagne, evento che punta alla valorizzazione del prodotto che ha un enorme valore economico ed occupazionale per la cittadina alburnina. Ad aprire il week end sarà un focus  sulla castanicoltura, nel quale verranno evidenziate le potenzialità, ma anche le azioni che Sicignano ha messo in campo in questi anni per sostenere l’economia ed il lavoro. Alle ore 10, presso il Palazzo Biblioteca, si discuterà di “Castanicoltura: puntare sullo sviluppo dell’elevato potenziale economico ed occupazionale”. Ad aprire i lavori sarà il primo cittadino, Alfonso Amato, quindi il delegato all’agricoltura, Antonio Valitutto. Interverranno il direttore di Cna, Paolo Quaranta, il segretario regionale della Cisl, Pietro Ciotti, il presidente dell’Arlas, l’agenzia regionale per il lavoro e l’istruzione, Pasquale D’Acunzi. Le conclusioni saranno affidate al presidente della Camera di Commercio, Guido Arzano.

“Cinipide e siccità hanno messo a serio rischio il settore in molti luoghi della provincia, compreso Sicignano, ma il valore di questo prodotto, che ha un potenziale occupazionale di circa 4-500 unità lavorative, mostra la dimensione dell’economia locale ed anche la necessità di interventi per sostenere il settore – dice il sindaco, Alfonso Amato – Negli ultimi anni abbiamo sperimentato l’affidamento dei castagneti comunali, che un tempo andavano all’asta, a coop del posto, sia di giovani che di imprenditori locali. Ce ne sono cinque, ad ognuna abbiamo affidato dei castagneti. Un modo perché un bene del Comune potesse divenire economia per tanti”. Ed ora si dovrà passare ad un secondo step per mettere a sistema tali beni.

Ma la sagra è anche festa

Sabato pomeriggio dalle ore 17 apriranno gli stand in piazza municipio, con prodotti agroalimentari, artigianato locale e mercatino delle pulci. Poi giochi popolari in piazza e la gara delle carrette. Alle ore 19, invece, musica tradizionale con un gruppo pugliese, gli “Zumpa ninella” e con le corali “Insieme con armonia” di Sicignano ed il “Centro sociale Massaioli” di Eboli. Dalle ore 21 caldarroste per tutti. Nel centro antico, poi, percorso gastronomico per scoprire i luoghi della storia e della cucina, con un succulento menu a base di castagne ed una speciale bevanda con latte della Centrale e castagne di Sicignano, realizzata dalla “Taverna dei briganti”, il “cocktail bianco Alburni”.

Domenica clou dell’evento. Dalle 9,30 artisti di strada, sbandieratori e sfilata di auto d’epoca; poi il gruppo folkloristico “Gregoriano” e alle 10,30 la finale della gara delle carrette. Alle ore 12 il Palio delle contrade che i “Cavalieri degli Alburni” proporranno in piazza municipio. Sui loro destrieri si contenderanno la vittoria nove contrade di Sicignano, che giungeranno sul percorso di gara rappresentati da dame e cavalieri in abiti d’epoca. A pranzo, tutti a degustare il menu tipico proposto nel centro storico. Nel pomeriggio, dalle ore 15, giochi in piazza e poi il corteo storico con i cavalieri, gli sbandieratori e la sfilata con uno spettacolo equestre. Alle 18,30 invece, saranno i “Briganti e i bottari degli Alburni” ad animare il centro cittadino. Sabato e domenica, i ragazzi del forum saranno anche guide turistiche al Castello Giusso, il magnifico maniero che domina il paese.

19 ottobre 2012